Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento

 

Il P.C.T.O. -  percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento - ha sostituito dal 2018 l’alternanza scuola-lavoro. Questo cambiamento non è solo linguistico ma esprime la necessità di far acquisire ai giovani in via prioritaria le competenze trasversali utili al loro futuro lavorativo e di studi, di potenziare la centralità dello studente nell’azione educativa, di incrementare la collaborazione con il contesto territoriale e predisporre percorsi formativi efficaci, orientati a integrare i nuclei fondanti degli insegnamenti con lo sviluppo di competenze trasversali o personali, comunemente indicate come soft skills.

Il P.C.T.O. deve sviluppare, quindi, un’azione didattica integrata, mirata a favorire e potenziare le connessioni tra gli apprendimenti in contesti formali, informali e non formali, valorizzando l’aspetto emotivo e relazionale come parte sostanziale del processo di formazione, nel quale apprendere, comunicare, socializzare, condividere, sperimentare e scoprire costituiscono elementi essenziali del processo educativo, garantendo lo sviluppo delle competenze chiave per l’apprendimento permanente. Nell’ambito delle competenze chiave per l’apprendimento permanente si individuano le seguenti competenze trasversali:

  • Capacità di imparare a imparare
  • Capacità di riflettere su se stessi e individuare le proprie attitudini, gestire il proprio apprendimento e la propria carriera
  • Capacità di gestire efficacemente il tempo e le informazioni
  • Capacità di imparare e lavorare sia in modalità collaborativa sia in maniera autonoma
  • Capacità di trasformare le idee in azioni, di riflessione critica e costruttiva e di assumere l’iniziativa
  • Capacità di comunicare costruttivamente in ambienti diversi
  • Capacità di creare fiducia e provare empatia, di esprimere e comprendere punti di vista diversi, di negoziare, di concentrarsi, di riflettere criticamente e prendere decisioni
  • Capacità di gestire l’incertezza, la complessità, l’incertezza, l’ambiguità, il rischio, lo stress e di mantenersi resilienti 
  • Capacità di possedere spirito di iniziativa e autoconsapevolezza, di essere proattivi e lungimiranti
  • Capacità di riconoscere e realizzare le opportunità di valorizzazione personale, sociale o commerciale
  • Capacità di motivare gli altri e valorizzare le loro idee, di provare empatia
  • Capacità di impegnarsi efficacemente con gli altri per un interesse comune o pubblico.

Ogni anno il PCTO si arrichisce di nuove proposte progettuali mirate a valorizzare le vocazioni personali , gli interessi e gli stili di apprendimento individuali tenendo conto della necessità di formazione utile e spendibile nel loro futuro.

Per rispondere alle esigenze di innovazione i progetti proposti favoriscono e potenziano le connessioni tra gli apprendimenti in contesti formali, informali e non formali, valorizzando l’aspetto emotivo e relazionale come parte sostanziale del processo di formazione, nel quale apprendere, comunicare, socializzare, condividere, sperimentare e scoprire costituiscono elementi essenziali del processo educativo, garantendo lo sviluppo delle competenze chiave per l’apprendimento permanente. (Raccomandazione del Consiglio Europeo).

 

La normativa vigente prevede un minimo monte ore  da svolgersi nel corso della classe terza quarta e quinta :

  • 150 ore per i corsi tecnici
  • 210 ore per i corsi professionali
  • 90 ore per il liceo

Inoltre il  PCTO è una parte  fondamentale  del colloquio all’esame di stato.

Alcuni progetti svolti dalle classi del corso tecnico economico, grafico, turistico e professionale promozione commerciale e pubblicitaria.

 

APPENNINO LAB  a cura della Fondazione Garrone

L’obiettivo di scoprire aspetti ambientali, culturali ed economici dell’Appennino ligure. Attraverso momenti di formazione e di mentoring con testimonial d’eccezione, gli studenti saranno coinvolti nella conoscenza del territorio e nella organizzazione di una Giornata dell’Appennino, in cui potranno applicare e contestualizzare attitudini e competenze apprese in classe.

 

GENOVAGANDO

Mirato a creare una forte consapevolezza del valore del patrimonio culturale ed ambientale e della connessa possibilità di sviluppare un’attività imprenditoriale nel settore del turismo sostenibile.

 

CORSI I.C.D.L. BASE

Corsi di formazione specifici mirati al conseguimento  della patente informatica europea

 

CORSO DI FOTOGRAFIA

Utilizzo di strumentazione analogico/digitale, sensore e pellicola, registrazione dell'immagine, format di registrazione. Studio della composizione fotografica e della struttura della macchina fotografica. Aspetti legali della fotografia.

 

LABORATORI dicontenuto grafico e turistico presso Palazzo Spinola

Il museo nazionale di Palazzo Spinola mette a disposizione personale e risorse per organizzare interessanti laboratori di contentuo grafico e turistico alla scoperta e valorizzazione delle opere d’arte presenti nel museo. I partecipanti potranno collaborare con il personale del museo per l’accoglienza turistica .

 

PROGETTO “O.R.A. One Road Alliance”promosso da U.S.R.  E UNIPOL SAI

Ha l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della mobilità attraverso nuovi modelli di sostenibilità e di incrementare il coinvolgimento e la partecipazione dei giovani sul tema della mobilità sostenibile, promuovere l’educazione ad un consumo consapevole e ad un utilizzo sicuro e responsabile dei servizi di mobilità

 

PROGETTO “JOB SHADOWING” promosso da USR in collaborazione con Lega Coop Genova

Il progetto  si basa sullo Job shadowing, uno strumento formativo che prevede l’osservazione di un professionista nel suo lavoro. Lo scopo è quello di sviluppare nell’osservatore consapevolezza e curiosità. Si potranno visitare ambienti di lavoro, seguire l’imprenditore o l’addetto nella sua giornata tipo, osservando e interagendo attraverso canali di comunicazione attuali. In questo senso l’attività di shadowing può essere l’ideale per un primo contatto di giovani e studenti con il mondo del lavoro.

 

PROGETTO PRONTI … LAVORO ..VIA … organizzato da FEDUF

Percorso che ha l’obiettivo di avvicinare i giovani al mondo del lavoro e alla cultura previdenziale attraverso argomenti di assoluta attualità: dal primo approccio con il mondo del lavoro alla sicurezza di un contratto “in chiaro”, dalla previdenza di base a quella complementare, dalla scelta di un lavoro dipendente o autonomo alla cultura assicurativa.

 

PROGETTI con LIGURIA DIGITALE- REGIONE LIGURIA relativi a:

  • INTRODUZIONE ALLO I.O.T. :ovvero come cambia la nostra vita e il nostro lavoro e quali opportunità offrono le  nuove tecnologie
  • CYBERSECURITY percorso che affronta nello specifico tematiche sulla cybersecurity e come difendere la rete e i suoi device
  • GET CONNECTED E CONNESSI E SICURI breve corsi di alfabetizzazione infromatica che affronta tematiche legate alla sicurezza informatica

 

 

proff. S.Mosaico, E.Calcagno, A.Campi, V.Caputo

Il progetto ha coinvolto nel corso dell’a.s.2019/2020 studentesse e studenti del corso tecnico economico e grafico (4AI, 4AT, 4BT).

Scopo dell’iniziativa era la creazione di una app per turisti interessati non solo a visitare il centro storico della città di Genova e le sue bellezze storico culturali ma ad assaporare la città in toto, unendo alla visita tradizionale esperienze sportive, gastronomiche e laboratoriali offerte da aziende locali.

Il progetto è partito con una analisi dei bisogni dei tour operator del settore incoming, interviste ai turisti e a imprenditori del settore. Ciascun gruppo di studenti ha simulato la costituzione di una softwarehouse, finalizzata a creare itinerari turistici arricchiti dal fascino delle botteghe storiche e locali di tradizione, che trasformano la visita alla città in un’esperienza unica e irripetibile.

Oltre al contenuto informatico, i partecipanti hanno elaborato anche un piano di marketing e un business plan con una analisi patrimoniale e reddituale dell’attività simulata, i cui contenuti sono stati presentati e commentati ad una giuria di stakeholeders.

www.ge9siapp.com

            

prof.ssa B.Aloi

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del POT DESIGN promosso dall’UNIGE -DAD con l’obiettivo di esplorare uno dei grandi temi della sostenibilità che coinvolge il nostro quotidiano: quello delle eccedenze alimentari e delle esperienze in cui queste diventano nuovo materiale. La classe 5AT, corso tecnico grafico, affiancata da giovani designer e da docenti curriculari ha realizzato attraverso tecniche tradizionali e tecnologiche prototipi di oggetti di uso quotidiano, in particolare: piattini, coppette e una lampada realizzati dal riciclo di prodotti di scarto alimentare.

Il progetto ha ricevuto il PREMIO SCUOLA DIGITALE, iniziativa del MIUR che promuove l’eccellenza delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento digitale.

       

prof.ssa A.Della Porta

Nell’a.s.2019/20, in collaborazione con la polizia municipale di Genova, la classe 5BTdel corso tecnico grafico ha creato alcuni video originali riguardanti il tema della sicurezza stradale e i giovani, presenti sul sito ufficiale dell’ente committente.

Il link che segue è un esempio di questi output, caratterizzati da una grafica accattivante e innovativa.

https://www.youtube.com/watch?v=ALOdxMiNR-M